Mister prezzi - Competenze

  • Stampa

 

Facebook PDF Versione stampabile E-mail

 
Il Garante per la sorveglianza dei prezzi, detto anche "Mr Prezzi”, controlla, verifica e argina, grazie ad un sistema istruttorio che si attiva anche su segnalazione dei cittadini, i fenomeni speculativi. Propone al Governo azioni mirate o strutturate di riforma dei mercati analizzati qualora fossero state riscontrate anomalie o malfunzionamenti. Verifica, inoltre, lo stato delle liberalizzazioni e segnala i mercati dove devono essere ampliate o fatte riforme volte  ad aumentare l'efficienza e le possibilità di libera concorrenza. Per assolvere alle sue funzioni si avvale delle strutture del Ministero dello Sviluppo Economico. 
 
Il Garante, effettuate le opportune verifiche, può riferire le dinamiche e le eventuali anomalie dei prezzi al Ministro dello Sviluppo Economico, che provvede: alla formulazione di segnalazioni all'Antitrust, a sollecitare ispezioni della Guardia di Finanzia e ad avviare azioni di moral suasion.

I compiti

  • Sorveglianza dei fenomeni di mercato
  • Tenuta ed elaborazione delle informazioni che pervengono dagli Uffici prezzi delle Camere di commercio, dall'Istat, dai competenti uffici del Ministero delle Politiche Agricole e dalla presidenza del Consiglio (Dipartimento per la programmazione economica)
  • Coordinamento e confronto con le altre istituzioni, nazionali e locali, e potenziamento del dialogo tra imprese e associazioni dei consumatori
  • Valorizzazione e promozione delle best practice a contrasto dell'aumento dei prezzi.

 

Gli strumenti

  • Collaborazione con la Guardia di Finanza
  • Raccordo con gli Uffici prezzi istituiti dalle Camere di commercio
  • Raccolta delle segnalazioni provenienti dai cittadini.